Ultima modifica: 13 ottobre 2018

Piano triennale dell’offerta formativa

 

 

 

 

PTOF (Piano triennale dell’Offerta Formativa)

DPR 275/99, art.3 – Legge 107/2015, art.1 comma 14

La legge 107/2015 e le successive note di chiarimenti (nota MIUR 2805 del 11 dicembre 2015) prevedono che entro il 16 gennaio 2016 l’istituzione scolastica elabori il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) – prima attuazione 2016-2019 – rivedibile annualmente entro il mese di ottobre di ciascun anno scolastico – per il potenziamento dei saperi e delle competenze delle studentesse e degli studenti e per l’apertura della comunità scolastica al territorio con il pieno coinvolgimento delle istituzioni e delle realtà locali.

Il PTOF:

  • E’ il documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche (c. 14)
  • Esplicita la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa ed organizzativa che le singole scuole adottano nell’ambito della loro autonomia (c. 14)
  • E’ coerente con gli obiettivi generali ed educativi dei diversi tipi e indirizzi di studi, determinati a livello nazionale a norma dell’articolo 8 (c. 14)
  • Riflette le esigenze del contesto culturale, sociale ed economico della realtà locale, tenendo conto della programmazione territoriale dell’offerta formativa (c. 14)
  • Comprende e riconosce le diverse opzioni metodologiche, anche di gruppi minoritari, valorizza le corrispondenti professionalità (c.14)
  • Mette in atto il Piano di Miglioramento riferito al RAV (c.14)
  • Elabora il potenziamento dell’Offerta Formativa (cc. 7,16,22,24)
  • Promuove finalità, principi e strumenti previsti nel Piano Nazionale Scuola Digitale (c. 57)
  • Programma le attività formative rivolte al personale Docente ed ATA (cc.12, 124)
  • Pianifica i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro (c.33)
  • Presenta il fabbisogno di risorse professionali (docenti ed ATA) (c.14)
  • Posti
  • comuni e di sostegno dell’Organico dell’Autonomia, sulla base del monte orario degli insegnamenti, con riferimento anche alla quota di autonomia dei curricoli e agli spazi di flessibilità, nonché del numero di alunni con disabilità, ferma restando la possibilità di istituire posti di sostegno in deroga nei limiti delle risorse previste a legislazione vigente (cc. 63-85)
  • per il potenziamento dell’offerta formativa
  • del personale ATA nel rispetto dei limiti e dei parametri stabiliti dal regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 giugno 2009, n. 119, tenuto conto di quanto previsto dall’articolo 1, comma 334, della legge 29 dicembre 2014, n. 190
  • Presenta il fabbisogno di infrastrutture e attrezzature materiali (prevedendo quindi una stretta sinergia con i servizi generali e amministrativi, per i quali il dirigente scolastico, ai sensi dell’art. 25 comma 5  del D. Lgs. n. 165/2001, fornisce al DSGA le direttive di massima che costituiscono linee guida, di condotta e di orientamento preventivo sullo svolgimento delle specifiche attività previste dai servizi)
  • Il piano è elaborato dal collegio dei docenti sulla base degli indirizzi per le attività della scuola e delle scelte di gestione e di amministrazione definiti dal dirigente scolastico. Il piano è approvato dal consiglio d’istituto (c.14)

Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa esplicita inoltre:

  • la rendicontazione sociale e la pubblicazione e diffusione dei risultati raggiunti

In attesa dell’elaborazione compiuta del piano triennale, l’atto di indirizzo del DS  rivolto  al Collegio dei Docenti, acquisito agli atti della scuola, reso noto agli altri Organi Collegiali competenti e pubblicato sul sito web della scuola, riconferma l’impianto generale,  le finalità e gli obiettivi del POF 2015-16,  che costituiranno la base del nuovo PTOF.

 I Collaboratori del Dirigente Scolastico, le Funzioni Strumentali individuate dal Collegio Docenti, i Coordinatori di Classe, i Coordinatori dei Dipartimenti, i Responsabili di particolari e significativi Progetti di ampliamento dell’offerta formativa, costituiranno i nodi di raccordo tra l’ambito gestionale e l’ambito didattico, al fine di garantire la piena attuazione del Piano.

Piano-triennale-offerta-formativa-ptof-2016-2019

all-1-ptof-16/19 Tabella fabbisogno posti comuni e di sostegno sede  IPSSEOA CECCANO

all-2-ptof– 16/19 Tabella fabbisogno posti comuni e di sostegno sede ITE CECCANO

all-3-ptof -16/19 Tabella fabbisogno posti comuni e di sostegno sede ITE CEPRANO

atto-di-indirizzo-del-ds-ai-sensi-della-l-107




Navigando su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Prima di continuare, sei invitato a leggere le nostre informazioni dettagliate sui cookie in uso.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. I dati di navigazione rilevati, indirizzi IP, URL delle risorse richieste, sistema operativo, ed altro sono utilizzati soltanto per informazioni statistiche anonime (tutti i dettagli sono disponibili sulla pagina Privacy del sito, raggiungibile tramite il collegamento posto in fondo a ciascuna pagina). Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi